Io credo nel rosa. Io credo che ridere sia il modo migliore per bruciare calorie. Io credo nei baci, molti baci. Io credo nel diventare forte quando tutto sembra andare storto. Io credo che le ragazze felici siano le ragazze più belle. Io credo che domani sarà un altro giorno, ed io credo nei miracoli. -- Audrey Hepburn

domenica 30 gennaio 2011

L'ho trovatoooooo!!!!

Non e' qualche ingrediente misterioso e ricercato,no no.....nel titolo mi riferisco al template con il quadrettino vichy bianco e rosso,proprio come lo volevo!!!
Vedo gia' le vostre facce qui .....ma a me piace,non so pero' se sara' questa l'impostazione finale,se rimarra' definitivamente questo, intanto va meglio di quello che avevo prima.
Nel frattempo,saltando di palo in frasca, vi comunico che sto pensando anch'io ad un blog candy,un contest,insomma qualcosa di mio.Pero' mi dicono che si festeggia con un blog candy per il raggiungimento di un consistente numero di followers, ( e allora la vedo dura...) oppure lo si fa per il compleanno del blog....
Vabbe',io intanto ci penso.....
E anche la domenica e' finita....
Buona serata a tutte,un abbraccio
Cinzia







venerdì 28 gennaio 2011

C'e' il sole!!!!!

E io da brava metereopatica sono FELICE!!!!Anche se fa freddo,si sta bene all'aperto,come le lucertole che si crogiolano al sole.Con tutte le cose che potrei/dovrei fare stamattina,mi sono messa qui al pc perche' volevo cambiare un po' l'aspetto del mio blog.Cosi' ho trovato un programmino per creare i banner,e se ci sono riuscita io deve essere molto semplice.....
Lo so lo so...e' un po' troppo grande,ma per stamattina va bene cosi'.Lo devo solo risistemare un po',poi sara' perfetto!!!
Per lo sfondo ci sto lavorando,questo e' provvisorio, sto cercando qualcosa che abbia il "famoso" quadretto vichy ,che a me piace un sacco ma finora la mia ricerca e' stata infruttuosa  :(, se qualcuna di voi conosce qualche sito ,tutti i consigli e "dritte" saranno bene accetti.
Ho anche una ricettina fatta e fotografata ieri,un risotto superveloce (be' il tempo della cottura ci vuole....)
Vi do appuntamento su questi "schermi" a presto.
Intanto vi mando un abbraccio e un po' di sole ^_____^ io vado a godermelo un po'.

A presto.


mercoledì 26 gennaio 2011

Crostata al prosciutto

Piu' di una settimana senza postare una ricettina!!!
Eccomi qui con una ricettina veloce veloce,da "pulizia" dispensa.....eh si,mi sono accorta di avere qualche ingrediente prossimo alla scadenza,cosi e' venuta fuori questa crostata salata.

INGREDIENTI: Una confezione di pasta sfoglia 
                          Una vaschetta di ricotta da 200gr
                          1 etto di grana (o parmigiano) grattugiato,anche un po' meno di un etto,va a gusto
                          2 uova medie
                          1 vaschetta di prosciutto cotto a dadini (circa 1 etto) ma anche i wurstel tagliati a cubetti 
                          vanno bene
                          

PREPARAZIONE: Preriscaldare il forno (statico) a 200*.Foderare lo stampo da crostata,con la sfoglia gia' provvista di carta da forno e pareggiare eventuali sbordi.Intanto in una ciotola schiacciare la ricotta con una forchetta,amalgamare quindi con le uova precedentemente sbattute ,il prosciutto e il grana.Versare il composto nello stampo e livellarlo.Con la pasta avanzata io ho fatto qualche fiore e fogliette (usare il vocabolo "decorare" mi sembrava eccessivo...eheheh),mentre con i rebbi di una forchetta ho fatto il bordo.
Infornare per circa 20/25 min dipende dal forno.La mia e' venuta "colorita",ma non bruciata,e' buona sia tiepida che riscaldata il giorno dopo,sempre se avanza....




Ecco qualche foto.
Un abbraccio a tutte/i  :)



lunedì 17 gennaio 2011

Buona domenica!Parte seconda

 Eccomi qui come promesso con la ricettina dei dolcetti al limone,meno male che le foto le ho fatte ieri......qualcuno ha lasciato solo delle bricioline poco fotogeniche ehehehe :
Trancetti cremosi al limone

Sono dei dolcetti  veramente squisiti,che avevo assaggiato la prima volta in America,che rifaccio ogni tanto ma adattata con sostituti degli ingredienti originali,che io non ho trovato in Italia.

Ingredienti:  
                  Per il fondo
                  Un pacchetto di biscotti "Soffi"
                           60gr di farina per dolci
                           60gr di zucchero di canna
                           60gr di burro freddo


                           Per la crema
                  250gr di Philadelphia (una scatola ovale)
                           150gr di zucchero semolato
                           2 uova intere
                           2 cucchiai da minestra di farina per dolci (circa 20gr)
                           la scorza grattugiata di un limone 
                           succo fresco di 2 limoni (aumentare o diminuire secondo il proprio gusto)
                           2 cucch. da caffe' di lievito per dolci
                      
                           Procedimento:
                  Preriscaldare il forno a 180*.Intanto foderare una teglia (io ho usato quella da pasticcio)con
                           della carta argentata.Sbriciolare i biscotti (circa 20 biscotti) mettendoli in un sacchetto per alimenti e aiutarsi
                           con il materello,metterli poi in una ciotola insieme allo zucchero di canna,alla farina e al 
                           burro freddo tagliato a pezzetti.Impastare velocemente gli ingredienti.
                           Il risultato sara' questo:

                                                               
                           Premere poi l'impasto sul fondo della teglia aiutandosi con un bicchiere o un limone per
                           livellare il composto .
                                          
                           Infornare per 15 min.nel frattempo miscelare con le fruste a media velocita' il
                           Philadelphia e lo zucchero.Aggiungere poi le uova,la farina,il succo di limone,la
                           la scorza e il lievito.
                           Intanto il nostro fondo sara' pronto: 
                             Togliere la teglia e versare sopra il composto,che deve essere fluido.
                                           
                        Infornare nuovamente per per circa 25/30,min dipende dal forno. 
                        Quindi lasciare raffreddare e aiutandosi con la carta di alluminio ,trasferire
                        il dolce  in un contenitore o vassoio,che possa entrare nel frigo.
                        Trascorse almeno 2 ore si puo' tagliare a quadrotti e cospargere con lo zucchero a velo. 
                        Decorare a piacere con scorzetta di limone tagliata a julienne. 

                         Altre foto:


                                             
Con questa ricetta partecipo al contest "Gli agrumi"qui .
                                                              
                              
                   

domenica 16 gennaio 2011

Buona domenica!Parte prima

Oggi e' stata comunque una bella domenica ,anche se il tempo non e' stato molto clemente.Niente di che',ma sembrava una di quelle giornate uggiose di novembre,con il sole che fa fatica ad uscire.In questi casi mi viene voglia di rimanere nel tepore avvolgente del mio piumino,starmene li' ancora un po',quei famosi "5 minuti" che poi si allargano sempre......Cosi' ho voluto trasformare questa giornata un po' pigra,in una giornata dedicata alla cucina.Io e la mia valida aiutante,munita di grembiulino di Snoopy con su scritto: E' possibile baciare lo chef",ci siamo messe all'opera.Siccome vogliamo partecipare a questo contest Agrumi ieri abbiamo acquistato tutti gli ingredienti necessari,meno uno.

Eh si,perche' l'ingrediente principale proviene dal nostro alberello di limoni,nonostante viviamo al Nord e' pieno di bei limoni succosi.Tralascio di raccontare che ogni sera lo riporto al coperto....e quindi ogni mattina lo porto al sole quando c'e'.....ma questa e' un altra storia che vi raccontero'.
Ci siamo cimentate in una ricetta che ci piace particolarmente,I quadrotti alla crema di limone.Le foto ,gli ingredienti e i vari passaggi ve li posto domani.
Ah si,visto che il forno era gia' in funzione e in frigo avevo una pasta brise' prossima alla scadenza,abbiamo pensato di fare una torta salata,con quello che avevamo in casa.Il risultato e' stato commestibile...ahahah in pratica la nostra cena.
A chi passa di qua  auguro una buona serata ! Vi do appuntamento a domani per la seconda parte.
Ciao ^^

mercoledì 5 gennaio 2011

La mia orchidea


Pubblico queste foto per la gioia di essermi riscoperta pollice verde (mio marito dice che e' solo fattore C...)
Per me e' un evento,ne ho ricevute molte di piante di orchidee,tutte non riuscivano a vedere l'estate.....Questa qui ce l'ho da un anno circa (regalo di san Valentino),ma ha gia' fiorito 3 volte!!!!
E' sbocciata prima di Natale, ora me la sto ammirando davanti alla finestra.Probabilmente con le altre abbondavo con l'acqua (amano l'umidita' ma non il ristagno d'acqua).Questa la bagno un pochino,ogni 7/10 giorni e finora ha funzionato.Poi ci parlo pure....altroche' fattore C.........

Polenta con salsicce

A me la polenta piace un sacco,specialmente in inverno .Solo che per farla ci vuole un po' di tempo e pazienza,un oretta a mescolarla,sempre nello stesso verso, stando attenti che non si formino i grumi.
Siccome mi era avanzata dell'ottima polenta di Socchieve (localita' della Carnia) circa 400gr,l'altra sera ho deciso :" OGGI POLENTA E SALSICCIA".Le salsicce le acquisto dal mio contadino di fiducia,dove acquistiamo anche i salami e la frutta e verdura di stagione.Mi piace cercare i prodotti piu' naturali possibili,magari fatti come una volta,e sono disposta anche a fare un po' di strada in piu' per trovarli.
Ma veniamo alla polenta.
Come si prepara:
Portare ad ebollizione 1,5 litri di acqua salata,(io uso una parte di latte e una di acqua) e versare lentamente la farina,mescolando per evitare la formazione di grumi.Girare il composto sempre in senso orario,con l'apposito mestolo di legno a forma di spatola, per circa un ora.La pentola deve essere rigorosamente in rame,e viene detta "paiolo".Prima della fine cottura,io aggiungo anche una noce di burro,cosi' la polenta viene piu' morbida.
Se vi avanza della polenta,e' ottima anche il giorno dopo,riscaldata anche in microonde,magari con del buon formaggio latteria sopra,o qualsiasi altro formaggio a piacere.



Buon appetito!!!!

P.S. La polenta si dovrebbe cucinare sul fuoco a legna,ma sinceramente non avevo voglia di accendere anche il fuoco giu' in taverna,ma vi assicuro che anche sul gas viene buonissima!!!